Filo arabo: la precisione di un tatuaggio

Il filo arabo è una tecnica che si utilizza per depilare il viso e le sopracciglia con un filo di cotone. Questa usanza proviene dall’India e si è diffuso rapidamente in Italia conquistando le donne che hanno scelto di ricorrere a questo genere di depilazione piuttosto che utilizzare il laser.

Come funziona la depilazione a filo arabo

Gli strumenti utilizzati per effettuare la depilazione a filo arabo sono: filo di cotone o seta, forbicine, spazzolino e matita per sopracciglia oltre a del gel di aloe.
Per effettuare il movimento depilatorio si deve eseguire un particolare movimento in cui si chiude prima una mano e si apre l’altra in modo da spostare l’incrocio del filo avanti e indietro procedendo all’estrazione dei peli.

Tutto avviene lentamente ma in modo deciso, il filo tenuto tra le dita incrociandosi e formando un angolo che intrappolerà i peli per poi rimuoverli.
La tecnica del filo arabo richiede molta pratica e una particolare attenzione, per questa ragione è necessario che sia una professionista ad eseguire la depilazione con questo metodo. Persone non competenti potrebbero eseguire male l’operazione provocando dolore senza ottenere alcun risultato.

Depilazione a filo arabo: vantaggi

I vantaggi della tecnica del filo arabo per la depilazione sono molti. I peli ricrescono lentamente in quanto vengono estirpati alla radice senza il pericolo che si spezzino come accade spesso con le pinzette. Si tratta di un metodo estremamente preciso, molto più che le pinzette e la ceretta. È proprio la precisione a rendere la tecnica al filo arabo adatta alla depilazione delle sopracciglia scegliendo esattamente quali peli togliere e quali no.

Un altro vantaggio è la mancanza di irritazioni per la pelle se viene effettuata da persone competenti il filo arabo non provoca rossore, eritemi e follicoliti inconvenienti che si verificano spesso con le normali tecniche di depilazione come ceretta e pinzette.

Depilazione a filo arabo: svantaggi

La tecnica depilatoria indiana ha molti vantaggi rispetto alle tecniche tradizionali ma, come ogni cosa, presenta anche alcuni svantaggi tra cui la difficoltà di realizzazione se non viene eseguita da personale qualificato e il costo non proprio economico anche se non eccessivo.

L’utilizzo di questo metodo è ristretto a poche aree del corpo come il viso e le sopracciglia mentre per le parti del corpo più estese sono consigliabili le tecniche tradizionali come la ceretta e il laser, questo solo perché ci vorrebbe troppo tempo.

Una tecnica tradizionale che diviene innovativa per disegnare con precisione millimetrica le sopracciglia e rendere il viso libero dai peli superflui. Il filo arabo si effettua in centri estetici specializzati.

Author: Staff

© 2018 pianetatatuaggi.it
top